Chi ha paura dell'e-commerce

29 Marzo 2013 Posted by Articoli, L'agente in cattedra 0 thoughts on “Chi ha paura dell'e-commerce”

di Vincenzo Semeraro

 

Non voglio più “dare lezioni”, l’ho già fatto nei numeri precedenti. Dò per scontato che tutto quello che ho tempi moderniscritto lo sapevate già e lo mettete in pratica quotidianamente, altrimenti avreste già cambiato mestiere.

Voglio invece parlarvi del rapporto tra agenti di commercio e nuove tecnologie.

Molti colleghi hanno timore che internet possa sostituire il nostro lavoro, ma io vi chiedo: può il lavoro di un calcolatore essere superiore al lavoro dell’uomo, meglio, può una macchina elettronica creare il “valore della relazione”?

Ricordiamoci che la sola vendita non è sufficiente a garantire il successo del prodotto. Il motto “dal produttore al consumatore”, e quindi la rivendita diretta dei prodotti, non rappresenta la migliore strategia commerciale se si considera il venditore come un valore aggiunto. E’ proprio lui, infatti,  a fare la differenza durante le trattative. Il valore di un prodotto non è determinato dal prezzo, ma dalla qualità del prodotto in sé, e soprattutto dal modo con cui viene emotivamente proposto. Ci dobbiamo rendere conto che la nuova pubblicità si chiama “relazione”, e che quando è autentica non ha bisogno di ripetuti spot perché dura nel tempo.

Le aziende che non dispongono di budget miliardari da dedicare alla comunicazione, possono avere successo creando una squadra  di “uomini di relazione”, di venditori, la cui funzione è quella di creare e mantenere interesse nei rapporti di conoscenza con i potenziali clienti distributori.

Cerchiamo dunque d’informarci per informare, solo così venderemo e daremo valore aggiunto alla nostra meravigliosa professione.

Le aziende, oggi ancor più di ieri, devono sviluppare la funzione di relazione con i loro venditori, anche utilizzando gli strumenti resi disponibili dalle nuove tecnologie, ma principalmente attraverso gli uomini.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.