Commercio in Campania, gli agenti incontrano il consigliere Casillo

21 Luglio 2020 Posted by Articoli, Sindacato 0 thoughts on “Commercio in Campania, gli agenti incontrano il consigliere Casillo”

Adeguare le tariffe dei trasporti per le isole del golfo in occasione delle trasferte di lavoro; migliorare la segnaletica stradale, soprattutto nelle strade provinciali; avviare percorsi di orientamento e perfezionamento alla professione di agenti di commercio. Questi i tre punti che il direttivo USARCI-LANARC ha sottoposto al consigliere regionale PD, Mario Casillo, nel corso di un incontro che si è tenuto mercoledì 22 luglio presso la sede dell’associazione di piazza Garibaldi.

In particolare, nel corso del dibattito gli agenti della LANARC hanno sottolineato la necessità di accedere a tariffe agevolate per raggiungere le isole del golfo, in quanto quelle attuali risultano penalizzanti per la promozione di beni e servizi. Questo genere di attività, infatti, non si conclude sempre con la vendita e quindi un profitto immediato, anzi, i risultati arrivano talvolta nel medio o nel lungo periodo, cosicché in molti casi per gli agenti risulta insostenibile organizzare trasferte di lavoro a Ischia, Capri e Procida.

Poi è stata rappresentata a Casillo l’inadeguatezza della segnaletica stradale nelle strade provinciali e dei piccoli comuni della Campania. Gli agenti della LANARC, infatti, hanno segnalato che in molti casi essa risulta assente o ambigua. Ciò comporta oltre a disagi e a problemi di natura logistica, anche spese aggiuntive per la copertura delle sanzioni. In molti casi, infatti, a causa della segnaletica insufficiente, risulta impossibile evitare una multa. Del resto, il costo per la contestazione della sanzione è, talvolta, superiore alla sanzione stessa. E quindi pagare un verbale, ancorché contestabile, rimane l’azione meno dispendiosa.

Infine, si è discusso del cambiamento che sta interessando la categoria, fortemente influenzata dalla diffusione del commercio elettronico. Per questo motivo il direttivo della LANARC ha proposto la creazione di percorsi di orientamento, da tenersi in ambito scolastico, in particolare presso le quinte classi degli istituti di istruzione superiore ISIS. E anche la creazione di corsi di perfezionamento per gli agenti che già svolgono la professione. L’obiettivo è quello di dare nuova linfa a una categoria che movimenta buona parte del Pil del Paese, in modo da garantire anche un ricambio professionale che assicuri il pagamento delle future prestazioni pensionistiche.

Casillo si è detto disponibile a prendere in considerazione e ad approfondire le proposte, nei limiti delle competenze del parlamentino regionale.

L’incontro rientra nel ciclo di consultazioni avviate dal consiglio direttivo della USARCI-LANARC con esponenti della politica regionale, al fine di promuovere i temi di interesse della categoria degli agenti di commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.