Ecco come evitare lo stress da allenamento

2 Ottobre 2012 Posted by Articoli, Rubrica benessere 0 thoughts on “Ecco come evitare lo stress da allenamento”
di Alfonso Palombo
L’estate è andata. Da settembre ripartono le attività, e così anche gli agenti di commercio, riprendono a macinare i loro chilometri e a gestire i tanti appuntamenti. Naturalmente si riprendono anche le attività fisico sportive. Talvolta può mancare lo spirito giusto per tornare a fare sport, sebbene si sia animati da buoni propositi. Ma quali sono le regole per riprendere l’attività sportiva in maniera corretta e senza eccessivo stress? Vediamo dunque come gestire nel modo migliore l’approccio alla “rimessa in forma”.
La gradualità è il primo principio che bisogna osservare. Riprendere senza strafare, serve un inizio soft, per dare il giusto tempo al corpo di abituarsi alle sollecitazioni e stimoli nuovi.
E’ inutile iniziare in maniera troppo decisa e poi rimanere fermi dei giorni, con i muscoli e le articolazioni doloranti.
La regolarità è fondamentale per ogni attività sportiva. Fare tre allenamenti di seguito e poi per vari motivi – impegni, famiglia, lavoro – fermarsi una settimana, non serve. Anzi si stressano muscoli e legamenti e non si migliorano le capacità organiche. Meglio organizzarsi e alternare un giorno di attività con uno di riposo.
La varietà, infine, è un altro aspetto molto importante del ciclo di allenamenti. Quotidianamente si fanno tanti chilometri, si lavora al computer, si vedono tante persone. Quindi può accadere di non avere voglia di impegnarsi in un’attività sportiva.
Occorre quindi rendere l’allenamento più piacevole e fare in modo che non annoi. Per esempio, chi decide di allenarsi tre giorni a settimana, può provare questo semplice programma:
Lunedì un po’ di vasche in piscina, per mobilizzare le articolazioni e scaricare la schiena; mercoledì lavoro in palestra con i pesi per migliorare il tono e la forza muscolare; nel fine settimana camminata veloce per allenare le capacità cardiorespiratorie.
Alternando le attività in questo modo si utilizzano gruppi muscolari differenti, si bruciano meglio le calorie in eccesso e non ci si annoia.
Allora, forza, si riparte!

 

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.