Enasarco: massimali e aliquote 2013

20 Febbraio 2013 Posted by Articoli 0 thoughts on “Enasarco: massimali e aliquote 2013”

atlante

Il regolamento delle attività istituzionali Enasarco entrato in vigore il 1° gennaio 2012 ha previsto aumenti progressivi delle aliquote, dei minimali e dei massimali contributivi negli anni successivi l’entrata in vigore. Proprio in virtù di questi graduali innalzamenti sono da annotare alcune modifiche per l’anno appena cominciato.

A decorrere dal 1° gennaio 2013, infatti, l’aliquota contributiva passerà al 13,75% dal 13,50% degli anni precedenti. Si tratta del primo scalino di innalzamento di un percorso che porterà l’aliquota a quota 17% nel 2020. Le modifiche, poi, riguardano anche i massimali provvigionali, ovvero il limite provvigionale non frazionabile raggiunto il quale il contributo previdenziale non è più dovuto per l’anno in corso. Il massimale provvigionale per l’anno 2013 sarà di 32.500 euro per gli agenti monomandatari e di 22.000 per gli agenti plurimandatari.

Da ultimo è opportuno segnalare che i minimali contributivi, di 800 euro per i monomandatari e 400 per i plurimandatari, saranno rivalutati secondo l’indice ISTAT a partire dall’anno appena cominciato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.