ENASARCO, ecco perché votare è d'obbligo

5 Aprile 2016 Posted by Articoli, Sindacato 0 thoughts on “ENASARCO, ecco perché votare è d'obbligo”

Le elezioni per il rinnovo degli organi direttivi ENASARCO sono per gli agenti un’opportunità unica. Se confortate da una buona partecipazione al voto, esse ci permetteranno di uscire dalle nebbie, che da sempre ammantano la nostra categoria.

Una capillare ed efficace campagna elettorale, infatti, con le successive elezioni, ci renderà riconoscibili dai politici e conferirà alla nostra categoria maggior peso nelle sedi istituzionali.

I politici si sono sempre curati poco degli agenti di commercio, e ciò ha reso difficili e lenti gl’interventi legislativi necessari alla nostra categoria. Nella mia ormai lunga militanza nell’USARCI, tutti gli amministratori con i quali mi sono confrontato hanno sempre dimostrato di conoscere poco gli agenti di commercio e l’importanza che essi rivestono nel contesto produttivo ed economico italiano. Infatti prima di ogni incontro dovevo spiegare loro chi siamo e cosa facciamo, perché essi lo ignoravano.

La nostra scarsa visibilità ha rappresentato un handicap per gli agenti. Di ciò si sono avvantaggiati gli amministratori del nostro ente di previdenza, che in molti casi sono stati calati dall’alto perché espressione della politica. Essi hanno quindi trascurato la corretta gestione dell’ente, privilegiando, in molti casi, dinamiche finalizzate all’ampliamento del consenso delle clientele.

Con questa tornata elettorale tutto questo finirà, o quanto meno sarà reso più difficile grazie alla funzione di noi delegati. Il notro compito sarà quello di verificare, pungolare, avvallare, fornire spunti propositivi, cercando di elaborare proposte comuni da sottoporre ai consiglieri e al presidente della fondazione ENASARCO.

Tags:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.