Patto di non concorrenza: è presente nel tuo contratto?

23 Giugno 2017 Posted by Articoli, Sindacato 0 thoughts on “Patto di non concorrenza: è presente nel tuo contratto?”

Sempre più spesso si sente parlare di “clausola del patto di non concorrenza post contrattuale”. Ma cosa comporta? Come ci si può tutelare?

Il patto deve risultare per iscritto sul mandato stesso o su un documento aggiunto sottoscritto ed accettato da entrambe le parti. Il patto non può avere una durata superiore ai 2 anni e per esso deve essere sempre concordata una indennità di natura non provvigionale proporzionale alla durata.
Può riguardare esclusivamente la stessa zona, clientela e genere di beni trattati dall’agente per la mandante. La Ditta, come l’Agente, non può revocare tale patto unilateralmente.
E’ opportuno per gli agenti studiare bene i contratti prima di firmarli. A tal proposito la USARCI-LANARC invita tutti gli associati ad avvalersi del servizio di consulenza legale prima della sottoscrizione dei nuovi incarichi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.