RcAuto: abolizione del tacito rinnovo e nuovo contratto-base

5 Dicembre 2012 Posted by Articoli 0 thoughts on “RcAuto: abolizione del tacito rinnovo e nuovo contratto-base”

Nel decreto “sviluppo” sono state inserite delle novità per far scendere i prezzi delle polizze rc auto.

Il Governo ha introdotto l’abolizione del tacito rinnovo ed il contratto di base.

Tutte le compagnie assicurative saranno obbligate ad offrire ai propri clienti un contratto base con caratteristiche predeterminate quali tipologia di rischio e medesimi massimali per gli indennizzi.

In questo modo sarà possibile confrontare e valutare, partendo dalla stessa offerta, i prezzi delle diverse compagnie assicurative.

L’abolizione del consenso esplicito, invece, impedirà il rinnovo automatico delle polizze. Finora infatti se l’assicurato non comunicava la propria disdetta entro 15 giorni precedenti la scadenza, la polizza veniva rinnovata automaticamente anche per l’anno successivo.

Dal prossimo anno tale condizione contrattuale sarà vietata e pertanto sarà sempre necessario il consenso esplicito dell’assicurato, in favore quindi di una maggiore scelta da parte del cliente di passare liberamente da una compagnia ad un altra.

Il tacito rinnovo era già stato abolito con il decreto “Bersani” del 2006 , ma soltanto per un caso molto specifico: quando l’assicurazione assicurativa aumentava i prezzi rispetto all’anno precedente di una percentuale superiore al tasso d’inflazione.

L’effetto di questa riforma è retroattivo, questo vuol dire che anche tutte le polizze stipulate fino al 31 Dicembre 2012 vedranno decadere la validità del tacito rinnovo dal 1 Gennaio 2013.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.