Rifiuti, difendiamo la “Terra dei Fuochi”

8 Ottobre 2013 Posted by Articoli 0 thoughts on “Rifiuti, difendiamo la “Terra dei Fuochi””

Appello ai cittadini

Nuvola Rossa

testimonial-Terra-dei-Fuochi

Come certamente saprete, dato che la stampa ne parla da tempo e  tutti i giorni, esiste un comitato denominato la “Terra dei Fuochi”, promosso da Padre Maurizio Patriciello, collegato a tante altre associazioni di  volontariato. Il cui scopo è sensibilizzare i cittadini di tutta la Campania e oltre, alla vicenda dei rifiuti tossici interrati un po’ dappertutto e con maggiore incidenza nei comuni a Nord di Napoli.

I territori di Giugliano, Qualiano, Villaricca, Caivano, fino al mare di Castelvortuno sono  irrimediabilmente compromessi e le falde acquifere di questi luoghi sono ormai definitivamente inquinate.

Di questo comitato sono solo un simpatizzante. Ho deciso però di impegnarmi facendo dove e quando posso da “megafono”.

Sarebbe bello se altri si unissero a queste voci moltiplicando l’allarme sociale. Sì, perché di questo si tratta, di impedire che le nuove generazioni che vivono su quei territori debbano morire senza colpa ed a loro insaputa.

Presso la segreteria della nostra associazione son disponibili cartoline illustrate e precompilate da inviare alle istituzioni che ci rappresentano.

Aderire a quest’iniziativa costa 70 centesimi,  il prezzo di un francobollo. nuvola-rossa

 

 

Info : Associazione Vittime Terre dei Veleni ONLUS – Caivano (NA)

vittimeterredeiveleni@gmail.com – f vittimeterredeiveleni

f  Coordinamento Comitato Fuochi – Napoli – Prov. di Napoli – Prov. di Caserta

Per donazioni : ASSOCIAZIONE VITTIME TERRE DEI VELENI – IT94U0760103400001014706962

 

 ***

“Note a margine” è la nuova rubrica a carattere sociale de “il Giornale dell’Agente di Commercio”.

***

 

Tags: , ,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.