Shiavo (Giovani Confesercenti): Passera apra al confronto

5 Dicembre 2012 Posted by Articoli 0 thoughts on “Shiavo (Giovani Confesercenti): Passera apra al confronto”
Roma, 4 Dicembre 2012. “Un’iniziativa importante, che ha il merito di mettere allo stesso tavolo imprenditori, istituti di credito e istituzioni: solo partendo da questa sinergia possiamo provare a gettare le basi per la ripresa economica”.Così Vincenzo Schiavo, presidente nazionale di Confesercenti Giovani, commenta l’appuntamento di oggi voluto dal Ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera, che ha riunito i rappresentanti dei giovani delle principali associazioni di categoria imprenditoriale ed esponenti del mondo bancario e creditizio per discutere dell’accesso al credito da parte delle imprese.“Gli ultimi dati non inducono all’ottimismo: il credit crunch è sempre molto elevato e interessa più di un’azienda su tre in tutta Italia, ma colpisce in modo particolare il Centro Sud, dove la quota è ancora maggiore e sono tantissime le imprese che non riescono a ottenere il credito di cui hanno bisogno”, dice ancora Schiavo.“È il momento di agire, soprattutto per dare continuità agli interventi messi in campo a favore delle giovani imprese in questi mesi, grazie all’interesse dimostrato dal Ministro Corrado Passera, che ha recepito le indicazioni e le proposte lanciate dai precedenti appuntamenti su start-up, innovazione e formazione. Questa task force è stata una palestra eccezionale sia per le associazioni che per il Governo, a dimostrazione che da un confronto serio e sereno possono nascere iniziative concrete e utili”, spiega il presidente nazionale del gruppo Giovani di Confesercenti, che poi conclude: “Ci auguriamo quindi che anche sul tema del credito ci possa essere una svolta decisiva, per facilitare l’accesso agli strumenti da parte delle giovani imprese. E, soprattutto, che questa esperienza non venga accantonata e dimenticata dal prossimo Governo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.