Posts tagged "Fenyci"

Auto, nuova convenzione USARCI-FIAT

22 aprile 2015 Posted by Articoli 0 thoughts on “Auto, nuova convenzione USARCI-FIAT”

Usarci ed FCA Group hanno concordato speciali condizioni commerciali, valide per l’acquisto di AUTOVETTURE nuove dei marchi FIAT, LANCIA, ALFA ROMEO e JEEP.

L’iniziativa è valida per le autovetture ordinate presso la rete Concessionaria Italiana dei marchi Lancia, Alfa Romeo e Jeep sino al 31 dicembre 2015.

Il trattamento di sconto oggetto della presente si riferisce esclusivamente alle vetture sotto elencate comprese nei vigenti listini nelle versioni attualmente commercializzate.

I modelli interessati sono elencati nel seguente prospetto:

Sconti FCA Group 2015

La valutazione dell’usato sarà effettuata attraverso una libera trattativa con le concessionarie Fiat, Lancia e Alfa Romeo, sulla base del valore di mercato. L’agente per poter usufruire delle speciali condizioni di trattamento, all’atto della prenotazione del veicolo (firma patto chiaro), dovrà consegnare copia del documento “visura del certificato camerale”relativo alla propria attività, dalla quale deve risultare l’attività di AGENTE RAPPRESENTANTE.

Vi ricordiamo che i soci della Cooperativa Fenyci, gruppo d’acquisto auto degli agenti di commercio, possono accedere a sconti ulteriori rispetto a quelli praticati a tutti gli agenti di commercio ed indicati nel prospetto di cui sopra. Per avere maggiori informazioni sulla Cooperativa Fenyci cliccare QUI.

USARCI in tv, forum delle piccole e medie imprese

13 marzo 2015 Posted by Articoli, Sindacato 0 thoughts on “USARCI in tv, forum delle piccole e medie imprese”

Gli agenti di commercio e le iniziative organizzate in favore della Categoria. Se n’è parlato lunedì 9 marzo nel corso del “forum delle piccole e medie imprese”, il programma televisivo registrato negli studi di Antenna 3 a Milano, a cui ha partecipato il Segretario Nazionale dell’USARCI, Antonello Marzolla.

Al centro del dibattito anche la Cooperativa Fenyci, l’organizzazione che consente agli agenti di avere supporto e consulenza nella scelta della propria automobile.

Ospiti della trasmissione, insieme al Segretario USARCI, anche Eugenio Massetti, Presidente di Confartigianato Lombardia, e Flavio Sciuccati, esperto in strategia industriale dello Studio Ambrosetti.

La puntata andrà in onda per tutto il mese di marzo sulle seguenti emittenti negli orari di seguito segnalati:

  • il mercoledì alle ore 20.00 su Antenna 3 (canale 11 digitale terrestre)
  • il giovedì alle ore 22.55 su Telelombardia (canale 10 digitale terrestre)
  • il venerdì alle ore 20.00 su Torinow (canale 199 digitale terrestre)
  • il sabato alle ore 18.00 su Milanow (canale 191 digitale terrestre)
  • la domenica alle ore 22.00 su Milanow (canale 191 digitale terrestre).

Al via la cooperativa Fenyci

10 ottobre 2014 Posted by Articoli, Sindacato 0 thoughts on “Al via la cooperativa Fenyci”

È nata la cooperativa di acquisto auto degli agenti di commercio. Tutti insieme possiamo comprare le automobili spendendo meno.

Fenyci è stata costruita per essere sempre più vicina agli agenti di commercio e alle loro famiglie, offrendo le migliori formule d’acquisto, noleggio a lungo termine e leasing. Tutti gli agenti di commercio possono diventare soci della cooperativa. Per farlo è necessario compilare l’apposita richiesta d’iscrizione e versare una tantum la quota sociale di 50 euro, vitalizia e trasmissibile agli eredi. I soci potranno consultare i listini, conoscere i servizi aggiuntivi e usufruire delle offerte speciali riservate alla Cooperativa. Avranno sempre a loro disposizione un consulente per soddisfare le loro esigenze d’acquisto. I soci potranno decidere se acquistare o noleggiare un veicolo. In entrambi i casi, per farlo, avranno bisogno di un voucher che la cooperativa invierà al dealer convenzionato. Per ogni veicolo acquistato il costo del voucher sarà di 30 euro. La Cooperativa ha già stretto accordi con le maggiori case automobilistiche.

Le iscrizioni alla cooperativa potranno avvenire non solo in forma cartacea, ma anche attraverso un sistema online progettato ad hoc. Sul portale della Cooperativa auto i soci potranno consultare liberamente l’elenco delle automobili disponibili, le formule d’acquisto e l’intera gamma dei servizi proposti. Saranno continuamente aggiornate offerte e scontistiche e sarà disponibile un’area riservata alle occasioni.

La cooperativa auto avrà come canale di diffusione sul web il portale Fenyci, che nei primi anni Duemila è stato punto di riferimento per decine d migliaia di agenti di commercio in tutta Italia, divenendo anche un marchio di riconoscimento della nostra organizzazione. Oltre al gruppo di acquisto auto il portale conterrà innumerevoli servizi dedicati agli agenti. Fenyci è un portale interattivo sulla professione di agente e rappresentante di commercio. Dentro Fenyci si può trovare qualsiasi genere d’informazione legata alla categoria, notizie utili alla professione, modulistica, consulenze online, applicazioni dedicate e convenzioni speciali.

FISCO, PREVIDENZA e NORMATIVA sono le sezioni dedicate alla professione dove trovare tutte le informazioni relative alle norme fiscali, le imposte dirette e indirette, tutto ciò che riguarda il mondo dell’intermediazione commerciale e della previdenza. In ogni sezione interessanti articoli per essere sempre aggiornati e al passo con i tempi.

In questa sezione è possibile richiedere consulenza direttamente ai nostri esperti in materia fiscale, normativa-contrattuale e previdenziale. Per acquistare una consulenza è sufficiente compilare un modulo con il quesito per il quale si chiedono spiegazioni, allegando eventualmente la documentazione informativa. È disponibile un forum per pubblicare e leggere informazioni di ogni genere sull’attività di agente e rappresentante. Dai consigli scritti dai colleghi sulle automobili, fino allo scambio d’informazioni e suggerimenti sulle esperienze professionali. Fenyci non è solo Cooperativa d’acquisto auto e consulenze, ma potrà integrare anche importanti servizi alla professione. Quali per esempio applicativi mobili, certificazione di qualità per agenti di commercio DT-58, gestione della contabilità online e altri ancora.

 

senza dinare nun se cantano messe

10 ottobre 2014 Posted by Articoli, Sindacato 0 thoughts on “senza dinare nun se cantano messe”

Come si dice Napoli, senza dinare nun se cantano messe. Ed è quanto si sta verificando in Italia. Tutti gli annunci del nostro Premier si stanno inevitabilmente infrangendo sulla penuria di denaro. Oramai è chiaro che le politiche del passato ci hanno ridotto in queste condizioni, e che nessuno è in grado di realizzare una vera opera di abbattimento del costo eccessivo della P.A.

E’ noto che basterebbe il 10% si spese in meno per liberare ben ottanta miliardi da spendere per la ripresa del nostro paese. Quest’operazione però è osteggiata da chi, in questa situazione ci guadagna, e anche tanto. Che dire poi degli stipendi spropositati e dei benefit di cui godono i Top Manager, delle pensioni divenute artatamente d’oro per una buona parte di pubblici funzionari.

A causa di leggi e regolamenti, che nulla hanno a che vedere con i famosi “diritti acquisiti”, vediamo politici e manager incassare ogni mese più di un vitalizio di notevole entità. Basterebbe poco per ripristinare un minimo di equità sociale, se solo si volesse veramente. I tecnici fanno sapere che l’evasione fiscale in Italia vale non meno di 120 mld di euro/anno, mancanti dalle casse del Ministero delle Finanze, e che la delinquenza organizzata sottrae altri 180 mld/anno. Basterebbero queste tre voci messe insieme a ridurre il nostro debito di almeno il 15%, e permettere a chi governa questo paese di mantenere le belle promesse che fa ai cittadini.

Oramai è chiaro che non si sa come combattere la crisi che attanaglia l’Europa, e il nostro paese in particolare. Non c’è uno straccio di progetto che aiuti le varie economie a riprendere la strada virtuosa della crescita. Lo sanno i ministri preposti che senza crescita non vi sarà mai una ripresa dell’occupazione?

Questo problema ricade ancora più gravemente sulla nostra categoria. Gli Agenti di Commercio che rappresentano la parte più importante nella filiera della produzione hanno consapevolezza di quanto sta accadendo? Saranno in grado di affrontare le grandi mutazioni che verranno nel momento in cui il mercato riprenderà? Io mi auguri di sì. Lo potranno fare solo se comprenderanno che i tempi che verranno nulla avranno a che vedere con il passato. Non varrà più la figura del simpatico signore che approccia il cliente raccontandogli l’ultima barzelletta, oppure commenterà insieme con lui la recente vittoria della squadra del cuore.

Il domani di questa categoria sarà appannaggio di soggetti ad alta professionalità tecnica e di mercato, che saranno il grado di comunicare con le aziende Internazionali nella loro lingua madre, che avranno la capacità di operare nell’informazione con strumenti tecnologici all’avanguardia.

Gli Agenti del futuro dovranno essere in grado di guardare all’aggregazione per ottenere sinergie e affrontare con più forza le sfide del mercato.

La riprova è la costituenda Cooperativa FENYCI, (di cui si parla in altra parte del giornale) pensata per dare agli Agenti di Commercio il potere contrattuale di acquisire al meglio il bene primario del proprio lavoro, l’AUTOVETTURA.

Gli Agenti Futuri, se vorranno avere ancora capacità di confronto con le Aziende, dovranno essere in grado di rafforzarsi nelle loro Associazioni di categoria per costituire massa critica imponente.

Non vi sono altri luoghi se non le Associazioni e/o Sindacati ove portare il contributo delle proprie idee e battersi perché queste si affermino.

Sappiano i nostri lettori che nel 2015 la USARCI-LANARC compirà 50 anni di Rappresentanza sul territorio passati a battersi nell’interesse dei propri associati. L’iscrizione non può essere vista come un costo, bensì come un contributo a una realtà che agisce solo ed esclusivamente nell’interesse del collega tutelandolo nel momento del bisogno e fornendo tutti i servizi di cui necessita, anche quelli per la sua famiglia.

In questa direzione va l’apertura della sede di Avellino, alla quale potranno fare riferimento, se lo vorranno, coloro che abitano nelle Province di Avellino, Benevento e Caserta. Iscriversi e partecipare al Sindacato è la migliore espressione di democrazia.

 

FENYCI, l’auto è a prezzo agevolato

8 luglio 2014 Posted by Articoli, Sindacato 0 thoughts on “FENYCI, l’auto è a prezzo agevolato”

Auto in saldi per gli agenti di commercio. Gli iscritti USARCI potranno noleggiare automobili a tariffe molto vantaggiose.

E’ la principale opportunità offerta da Fenyci, la nuova cooperativa istituita da USARCI-APARC, la federazione provinciale USARCI di Torino.

Nell’atto costitutivo della cooperativa si legge «Al fine di essere sempre più vicini agli agenti di commercio ed alle loro famiglie, è costituita FENYCI società cooperativa, la quale è basata sul principio della mutualità e quindi senza scopo di lucro».

La cooperativa si occuperà di fornire agli agenti di commercio gli strumenti atti a contenere i costi di svolgimento dell’attività professionale, in primis quelli collegati alla gestione dell’autoveicolo.

Tale finalità è stata scelta perché gli agenti conoscono bene i costi più importanti relativi allo svolgimento della professione. Tra questi spiccano i costi correlati alla mobilità, ed in particolare quelli che riguardano la gestione dell’autoveicolo.

Da qui la scelta del comitato promotore di FENYCI, composto dal consiglio direttivo dell’USARCI-APARC, d’intraprendere quest’iniziativa nell’alveo della tradizione   di   solidarietà   al   mondo   degli   agenti   e   rappresentanti   di   commercio.

La cooperativa Fenyci, in sintesi

  • stipulerà convenzioni con le case automobilistiche e motociclistiche, ovvero con società di noleggio a lungo termine e di leasing, per consentire ai soci di ottenere le migliori condizioni d’acquisto o di uso possibili;
  • promuoverà ogni tipo d’iniziativa utile a contenere i costi di gestione connessi all’uso di questi veicoli;
  • provvederà all’acquisto di beni ammortizzabili, di consumo, e merci di qualsiasi specie ed alla loro successiva vendita riservata ai soci ed alle loro famiglie;
  • stipulerà con i produttori di tali beni e servizi accordi economici che consentano ai soci ed alle loro famiglie di acquistarli direttamente;
  • attiverà una piattaforma informatica per favorire l’e-commerce fra la cooperativa ed altre organizzazioni, aperta ai soci e alle loro famiglie;
  • infine provvederà a favorire attività culturali, ricreative, sportive a favore dei soci e delle loro famiglie.

Fenyci è aperta a tutti gli associati USARCI presenti sul territorio nazionale. Per iscriversi, e beneficiare delle agevolazioni, è sufficiente versare una quota associativa, una tantum, di 50 euro. Tale quota è valida a vita, quindi non è dunque soggetta a scadenza.

I centoventicinque anni di storia del Consiglio direttivo USARCI-APARC ne confermano la fedeltà agli ideali solidaristici, e sono una garanzia dei principi a cui è ispirata la cooperativa Fenyci. Per iscriversi o ricevere ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria USARCI-LANARC.